DCMprovider, Galleria e prosciugamento della batteria su Samsung Galaxy Note 4

Sono un utente Note dal 2012 quando passai da iPhone 3GS al Note 2, è ho trovato fantastica l’esperienza d’uso della S Pen da allora, motivo per cui sono rimasto fedele a questa linea fino al Note 4, ma un aspetto che è purtroppo costantemente peggiorato dopo ogni aggiornamento software è la quantità di bloatware con conseguenti surriscaldamenti e consumi anomali della batteria.

Dopo aver rimediato per mesi al costante calo di longevità della batteria nel modo sbagliato (ovvero comprando più batterie) la situazione è peggiorata al punto tale che i surriscaldamenti provocavano frequenti riavvii del telefono finché non sono culminati in una schermata di kernel panic, e come potete vedere dal contatore knox non ho usato nessuna mod esoterica, mai fatto il ROOT, stock come di fabbrica.

L’assistenza non t’assiste

Essendo ancora in garanzia decido di mandarlo in assistenza per un controllo dato che non è normale che non riesca ad avviarsi in safe mode ne si possa riavviare con la combo tasto centrale/power, costringendomi a staccare la batteria quando il problema di manifesta, dopo 10 giorni torna indietro con un rapporto contraddittorio che parla di un problema SOFTWARE (era stato formattato) mentre l’intervento descritto sarebbe la sostituzione della scheda madre, ovvero HARDWARE.

Dopo una notte in wifi passata a ripristinare ed aggiornare le mie 100+ apps dal PlayStore, aggiornando anche le stock apps incluse quelle Samsung, e dopo un’intera giornata spesa a riconfigurare tutti gli account sulle app, il surriscaldamento è tornato come prima, portando la temperatura del telefono oltre i 70 °C in meno di 5 minuti dall’accensione, senza aprire nessuna app, posso dire che la mia “customer satisfaction” sia “molto insoddisfatto“.

Come ho risolto

Dopo aver aggiornato tutto, sono andato in Impostazioni > Gestione applicazioni selezionando di mostrare anche le app di sistema, su Android 6 devi selezionare l’opzione dalla select dell’action menu :

Poi ho disabilitato le seguenti apps :

  • Briefing
  • com.facebook.appmanager (system)
  • com.facebook.system (system)
  • Fatturazione Samsung
  • Flipboard
  • Galaxy Apps Widget
  • Gmail
  • Instagram
  • S Health
  • S Voice
  • Samsung Galaxy
  • Samsung Link Platform
  • SamsungSans
  • SmartManager Clean SDK (system)
  • TalkBack

In particolare su molti forum l’app Samsung Link è indicata come possibile responsabile del consumo di CPU del misterioso processo DCMprovider, insieme all’app stock Galleria che non può essere disabilitata ma gli si possono revocare tutti i permessi, rendendola di fatto inattiva.

Dopo questi accorgimenti i miei consumi di batteria sono tornati a livelli accettabili, nel senso che una carica completa dura fino a fine giornata con uso moderato, potrebbe non funzionare in tutti i casi ma se hai già provato di tutto tranne che gli accorgimenti di cui sopra, è ora di fare una prova.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

https://sresc.io/tEZ

One thought on “DCMprovider, Galleria e prosciugamento della batteria su Samsung Galaxy Note 4”

  1. I solved the problem guy!!!!!!!!

    After rebooting, cancelled the cache and so on, stopped dcm provider and formatting, I found the problem!!!!

    It´s an error on the download boost function. You need only to disable this function. It works for me. My battery is safe!!!!!!!! And I hope it works for you too.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.